Un uomo con i capelli grigi screziati, una barba grigia e una pancia come Babbo Natale si inginocchia su un tappetino da palestra.

Un uomo con i capelli grigi screziati, una barba grigia e una pancia come Babbo Natale si inginocchia su un tappetino da palestra.

Il suo metodo è ora caduto in discredito a causa di sospetti abusi in Germania. News ha ricercato le esperienze in Austria

Un uomo con i capelli grigi screziati, una barba grigia e una pancia come Babbo Natale si inginocchia su un tappetino da palestra. Tende le mani a un ragazzino accovacciato davanti a lui. Dopo un attimo di esitazione, prende il bambino. L’uomo barbuto cade di lato. Il bambino lascia andare. L’uomo si rimette a sedere e afferra di nuovo il bambino. Questa volta sotto le braccia. Lo tira a se stesso, a se stesso su di esso. Le due palline sopra il tappeto. L’uomo non è Babbo Natale. È Fred Donaldson, un ricercatore di giochi americano che ha sviluppato il cosiddetto Original Play quattro decenni fa. Un metodo in cui adulti sconosciuti si destreggiano e giocano con bambini e adolescenti.

Robin Riess ha messo online su Youtube il video dell’americano che si scatena con il ragazzo e altri bambini. Il 51enne è un insegnante di scuola speciale e ha co-fondato l’associazione in Austria nel 2015. Riesce a capire le preoccupazioni dei genitori riguardo al metodo. Ecco perché vuole spiegare: “” I bambini hanno bisogno di movimento e contatto, ed è ovvio che interagiamo fisicamente l’uno con l’altro “, dice Robin Riess. Si tratta di adulti che escono dai loro ruoli e incontrano i bambini come compagni di gioco all’altezza degli occhi. I più piccoli dovrebbero imparare a porre dei limiti e allo stesso tempo costruire la fiducia. Tutti i partecipanti hanno la possibilità di dire “stop” in qualsiasi momento, afferma Robert Riess.

»I bambini hanno bisogno di movimento e tatto, ed è ovvio che interagiscono fisicamente tra loro” “«

L’associazione è caduta in discredito in Germania a causa della ricerca congiunta di ARD e ORF. In un servizio sul programma ARD “” Kontraste “”, che è stato trasmesso giovedì scorso e in cui i genitori di Amburgo e Berlino riferiscono che i loro figli hanno subito violenza sessuale in relazione a Original Play.

Le strutture smettono di giocare

L’associazione prende sul serio le attuali accuse in questo paese, anche se in Austria non si conoscono casi di aggressione o abuso. In totale, il gioco fisico è stato offerto in oltre 100 strutture in tutto il paese. Compresi asili privati ​​e pubblici, scuole, rifugi. News ha chiesto a quasi tutte le istituzioni e le strutture che l’associazione menziona sulla sua homepage le loro esperienze con Original Play. Su 125 istituzioni interpellate, 20 hanno risposto entro la scadenza di martedì sera, la maggior parte delle risposte è stata positiva, con qualche educatore almeno preoccupato. La maggior parte delle istituzioni non lavora più con l’associazione. Quasi tutte le istituzioni hanno sottolineato che il proprio pedagogo era sempre presente e che i genitori erano stati informati in anticipo.https://slim4vit.pro/

L’organizzazione Kinderfreunde, che ha offerto la rappresentazione originale in diversi asili, è entusiasta dei vantaggi. Il corso non verbale del gioco sensibilizza i bambini a prestare attenzione alle reazioni, alle espressioni facciali e ai gesti dei loro compagni di gioco. “Questa promozione dell’empatia ha avuto un effetto molto positivo sui bambini e sulle dinamiche di gruppo”, afferma Michaela Müller-Wenzel di Kinderfreunde. Anche l’associazione “” Aiutare con i cavalli “” della Bassa Austria è sorpresa che questo gioco possa essere utilizzato in modo improprio. “” Tutti i partecipanti sono regolarmente molto profondamente toccati dall’atteggiamento rispettoso, imparziale e ben intenzionato che Fred Donaldson trasmette quando gioca ‘con il cuore’ “, dice Anke Huber. Anche il centro genitori-figli di Graz ha offerto l’Original Play. Il centro ha detto che i pochi partecipanti sono stati “” molto positivi. La Diakonie l’ha offerto gratuitamente in una casa di rifugiati. Almeno gli incidenti negativi non sono noti. Anche i bambini Montessori erano “” sempre soddisfatti “”. Il St. Benedikt Education Center di Seitenstetten (Bassa Austria) ha ritenuto che l’offerta fosse un “” metodo molto cauto e riconoscente “”. Da almeno due risposte è chiaro che c’erano anche educatori che trovavano strano il litigio tra adulti e bambini.

Critiche da parte di autorità ed esperti

Ora anche il consiglio del difensore civico si sta attivando. Vuole ricercare quanti Original Play sono stati utilizzati negli asili e nelle scuole e se ci sono stati reclami. “” Saremmo anche interessati a sapere se i genitori fossero stati informati in anticipo sulle attività dell’associazione presso le istituzioni educative competenti “”, ha detto il Mediatore in una trasmissione. Almeno nella Bassa Austria, l’associazione potrebbe non continuare ad operare per il momento.

Non solo i funzionari, ma anche i terapisti hanno criticato il metodo. Come sottolineano gli esperti, il gioco fisico è importante per i bambini, ma con persone di cui si fidano come i genitori. “” Inoltre, non credo che ai bambini piaccia particolarmente fare qualcosa del genere con estranei “, afferma la psicologa dell’infanzia Valerie Reich-Rohrwig. Pensa che rimanga un cattivo retrogusto quando si tratta di molto tatto, soprattutto se va oltre il normale livello di cura.

L’associazione in Austria vuole almeno trarre conclusioni dai casi sospetti in Germania. Original Play vuole rendere pubbliche le cosiddette linee guida sulla sicurezza per le istituzioni. Inoltre, si dovrebbe prestare maggiore attenzione al fatto che un educatore della struttura sia sempre presente durante il gioco e che i genitori siano informati in anticipo.

Robin Riess è felice dell’interesse per l’associazione. Il suo video di YouTube è online da cinque anni ed è stato visto circa 30.000 volte fino a una settimana fa. Poi lo “” ZiB 1 “” ha segnalato il sospetto di abuso. Da allora ci sono stati il ​​doppio dei clic. Robin Riess pensa che non sia poi così male.

News ha chiesto a 125 strutture e istituzioni che hanno utilizzato Original Play per le loro esperienze

“” Ho conosciuto personalmente l’offerta di Original Play come un metodo molto cauto e riconoscente, a condizione, ovviamente, che i principi di Original Play siano rispettati. “” St. Benedikt Education Center

“” Per due giorni, due uomini sono stati nella nostra struttura – in presenza del collega. L’ho guardato e ho avuto subito le peggiori preoccupazioni: da allora non abbiamo più avuto contatti con l’associazione. “” Asilo nido St. Paul / Terrassenhaus a Graz

“” Dopo il gioco, abbiamo riflettuto sulla definizione dei confini e sulle esperienze che i bambini avevano fatto. I bambini e noi eravamo entusiasti e ne parlano ancora oggi e volevamo giocare ancora e ancora di loro iniziativa. “” Anonimo se richiesto

Secondo la direttrice, le lezioni erano poco appariscenti, i bambini giocavano solo volontariamente e molto tra loro. Tuttavia, la direttrice e il vice all’epoca avevano un “sentimento spiacevole” giustificato dal punto di vista pedagogico, motivo per cui questa collaborazione è stata interrotta. “” Direzione dell’Istruzione di Vienna

“” I genitori hanno accolto con favore questa offerta fino all’estate 2019. Ora, dopo il reportage su ORF e soci, c’è una grande discussione, e vogliono prendere le distanze da questa associazione. “” Montessori kids

“” C’era un’offerta gratuita da parte dell’associazione in una casa di rifugiati di Diakonie. Durante il gioco erano presenti il ​​terapista del trauma e la direzione educativa della casa. Non sono noti incidenti negativi. L’offerta è sospesa fino a quando le accuse contro l’associazione non saranno del tutto chiarite. “” Diakonie

Aggiornamento: il ministro dell’Istruzione Iris Rauskala di fatto vieta alle scuole federali che rientrano nella sua responsabilità di utilizzare l’associazione “Original Play” – e sconsiglia altre istituzioni educative con un decreto “” urgente “”. Questo è stato segnalato da “” Zeit im Bild “” mercoledì 6 novembre 2019

Questo articolo è apparso originariamente nel numero di notizie n. 44/19

Leggi le notizie per 1 mese ora gratuitamente! * * Il test termina automaticamente. Altro su questo ▶Vinci veri auricolari wireless da JBL ora! (E-media.at) Nuovo accesso (yachtrevue.at) 8 motivi per cui è fantastico essere single (lustaufsleben.at) Hamburger di gamberi al salmone con maionese al wasabi e cetriolo al miele (gusto .at) Nella nuova tendenza: Shock-Down – per quanto tempo l’economia resisterà ai blocchi? (trend.at) Le 35 migliori serie per famiglie per ridere e sentirsi bene (tv-media.at) E-scooter a Vienna: tutti i fornitori e Prezzi 2020 a confronto (autorevue.at)

Commenti

Accedi Connettiti a Facebook

Adulti sconosciuti si scatenano con i bambini nei corsi tenuti dall’associazione Original Play. Il suo metodo è ora caduto in discredito a causa di sospetti abusi in Germania. News ha ricercato le esperienze in Austria

Un uomo con i capelli grigi screziati, una barba grigia e una pancia come Babbo Natale si inginocchia su un tappetino da palestra. Tende le mani a un ragazzino accovacciato davanti a lui. Dopo un attimo di esitazione, prende il bambino. L’uomo barbuto cade di lato. Il bambino lascia andare. L’uomo si rimette a sedere e afferra di nuovo il bambino. Questa volta sotto le braccia. Lo tira a se stesso, a se stesso su di esso. Le due palline sopra il tappeto. L’uomo non è Babbo Natale. È Fred Donaldson, un ricercatore di giochi americano che ha sviluppato il cosiddetto Original Play quattro decenni fa. Un metodo in cui adulti sconosciuti si destreggiano e giocano con bambini e adolescenti.

Robin Riess ha messo online su Youtube il video dell’americano che si scatena con il ragazzo e altri bambini. Il 51enne è un insegnante di scuola speciale e ha co-fondato l’associazione in Austria nel 2015. Riesce a capire le preoccupazioni dei genitori riguardo al metodo. Ecco perché vuole spiegare: “” I bambini hanno bisogno di movimento e contatto, ed è ovvio che interagiamo fisicamente tra loro “, dice Robin Riess. Si tratta di adulti che escono dai loro ruoli e incontrano i bambini come compagni di gioco all’altezza degli occhi. I più piccoli dovrebbero imparare a porre dei limiti e allo stesso tempo costruire la fiducia. Tutti i partecipanti hanno la possibilità di dire “stop” in qualsiasi momento, afferma Robert Riess.

»I bambini hanno bisogno di movimento e tatto, ed è ovvio che interagiscono fisicamente tra loro” “«

L’associazione è caduta in discredito in Germania a causa della ricerca congiunta di ARD e ORF. In un servizio sul programma ARD “” Kontraste “”, che è stato trasmesso giovedì scorso e in cui i genitori di Amburgo e Berlino riferiscono che i loro figli hanno subito violenza sessuale in relazione a Original Play.

Le strutture smettono di giocare

L’associazione prende sul serio le attuali accuse in questo paese, anche se in Austria non si conoscono casi di aggressione o abuso. In totale, il gioco fisico è stato offerto in oltre 100 strutture in tutto il paese. Compresi asili privati ​​e pubblici, scuole, rifugi. News ha chiesto a quasi tutte le istituzioni e le strutture che l’associazione menziona sulla sua homepage le loro esperienze con Original Play. Su 125 istituzioni interpellate, 20 hanno risposto entro la scadenza di martedì sera, la maggior parte delle risposte è stata positiva, con qualche educatore almeno preoccupato. La maggior parte delle istituzioni non lavora più con l’associazione. Quasi tutte le istituzioni hanno sottolineato che il proprio pedagogo era sempre presente e che i genitori erano stati informati in anticipo.

L’organizzazione Kinderfreunde, che ha offerto la rappresentazione originale in diversi asili, è entusiasta dei vantaggi. Il corso non verbale del gioco sensibilizza i bambini a prestare attenzione alle reazioni, alle espressioni facciali e ai gesti dei loro compagni di gioco. “Questa promozione dell’empatia ha avuto un effetto molto positivo sui bambini e sulle dinamiche di gruppo”, afferma Michaela Müller-Wenzel di Kinderfreunde. Anche l’associazione “” Aiutare con i cavalli “” della Bassa Austria è sorpresa che questo gioco possa essere utilizzato in modo improprio. “” Tutti i partecipanti sono regolarmente molto profondamente toccati dall’atteggiamento rispettoso, imparziale e ben intenzionato che Fred Donaldson trasmette quando gioca ‘con il cuore’ “, dice Anke Huber. Anche il centro genitori-figli di Graz ha offerto l’Original Play. Il centro ha detto che i pochi partecipanti sono stati “” molto positivi. La Diakonie l’ha offerto gratuitamente in una casa di rifugiati. Almeno gli incidenti negativi non sono noti. Anche i bambini Montessori erano “” sempre soddisfatti “”. Il St. Benedikt Education Center di Seitenstetten (Bassa Austria) ha ritenuto che l’offerta fosse un “” metodo molto cauto e riconoscente “”. Da almeno due risposte è chiaro che c’erano anche educatori che trovavano strano il litigio tra adulti e bambini.

Critiche da parte di autorità ed esperti

Ora anche il consiglio del difensore civico si sta attivando. Vuole ricercare quanti Original Play sono stati utilizzati negli asili e nelle scuole e se ci sono stati reclami. “” Saremmo anche interessati a sapere se i genitori fossero stati informati in anticipo sulle attività dell’associazione presso le istituzioni educative competenti “”, ha detto il Mediatore in una trasmissione. Almeno nella Bassa Austria, l’associazione potrebbe non continuare ad operare per il momento.

Non solo i funzionari, ma anche i terapisti hanno criticato il metodo. Come sottolineano gli esperti, il gioco fisico è importante per i bambini, ma con persone di cui si fidano come i genitori. “” Inoltre, non credo che ai bambini piaccia particolarmente fare qualcosa del genere con estranei “, afferma la psicologa dell’infanzia Valerie Reich-Rohrwig. Pensa che rimanga un cattivo retrogusto quando si tratta di molto tatto, soprattutto se va oltre il normale livello di cura.

L’associazione in Austria vuole almeno trarre conclusioni dai casi sospetti in Germania. Original Play vuole rendere pubbliche le cosiddette linee guida sulla sicurezza per le istituzioni. Inoltre, si dovrebbe prestare maggiore attenzione al fatto che un educatore della struttura sia sempre presente durante il gioco e che i genitori siano informati in anticipo.

Robin Riess è felice dell’interesse per l’associazione. Il suo video di YouTube è online da cinque anni ed è stato visto circa 30.000 volte fino a una settimana fa. Poi lo “” ZiB 1 “” ha segnalato il sospetto di abuso. Da allora ci sono stati il ​​doppio dei clic. Robin Riess pensa che non sia poi così male.

News ha chiesto a 125 strutture e istituzioni che hanno utilizzato Original Play per le loro esperienze

“” Ho conosciuto personalmente l’offerta di Original Play come un metodo molto cauto e di apprezzamento, ovviamente a condizione che i principi di Original Play siano rispettati. “” St.